DRONE QUADRICOTTERO 2012-01-20

L'IMPIEGO DEI DRONI NELLA RIPRESA AEREA
Di recente, abbiamo assistito a diverse notizie relative all'impiego di velivoli semi-automatici in grado di perlustrare dall'alto aree di pertinenza. Sono i droni aerei. I droni consentono servizi di ripresa aerea a bassissimo costo, se confrontati con i costi di elicotteri reali, finalizzati all’ispezione di luoghi inaccessibili, all'osservazione, alla documentazione video-fotografica, e al supporto tattico di attività investigative e di security. Possono volare in diverse condizioni meteo ed effettuare riprese a diverse decine di metri di quota. I droni sono piccoli e discreti e particolarmente adatti quindi a operazioni di "precisione". Montano a bordo sensori ed apparati di ripresa, e, a seconda dell'elettronica, possono essere semi automatici. Se il sistema di bordo monta delle telecamere e un sistema di trasmissione video, l’operatore a terra può vedere a grande distanza ciò che viene sorvolato. La manovra  da terra del drone può avvenire per mezzo di radiocomandi (di solito si impiegano quelli operanti sui 2.5Ghz per una maggiore robustezza alle interferenze radio). L'autonomia di questi piccoli velivoli dipende da vari fattori: dal tipo di elettronica del sistema di controllo di bordo (più calcolo c'è, più corrente si consuma), dal peso, e dalla capacità della batteria. In genere, con una batteria da 2200mAh, l'autonomia varia da 6 a 12 minuti, ma può arrivare anche a 20 minuti con batterie più capienti e peso minore.  I piloti dei droni devono essere appositamente addestrati per poter garantire le operazioni in assoluta sicurezza, sia per il drone stesso che per il personale a terra.
 
  
  
 
 
 
 
POSSIBILI IMPIEGHI OPERATIVI DEI DRONI

Nuovi prodotti

Nessun nuovo prodotto in questo momento

PayPal

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out